Spazio Libero è una società che si è costituita il 20 settembre del 2000 da Marina Giustini e Francesca Nardi dall’esperienza dal progetto comunitario “Youthstart – Impara L’arte”, promosso dal  Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno ed attuato dal consorzio della Cooperazioni di Solidarietà Sociale CGM e da Sol.Co. Roma.

Oggi è una cooperativa sociale di tipo B, o.n.l.u.s., formata da 9 soci dei quali il 30% appartenente alle categorie svantaggiate, che si occupa di valorizzazione dei beni culturali e servizi per il turismo a Roma.

Dal 2002 si occupa della gestione delle Case romane del Celio, sottostanti la basilica dei Ss. Giovanni e Paolo e dal 2007 anche della Cappella del cardinal Bessarione nella Basilica dei Ss. XII Apostoli in Roma, entrambe su affidamento da parte dell’ente proprietario: il Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno. Da questa esperienza sono nati negli anni importanti progetti e innovative attività culturali, che si caratterizzano per il modo in cui sanno armonicamente coniugare la necessità della tutela e della valorizzazione con le esigenze della fruizione dei siti culturali.

Ad esempio:

la visita con intermezzi teatrali dal titolo: Sotto il celio: archeologia e teatro alle domus romane, patrocinata anche nell’ambito dell’Estate romana dal 2003; gli archeo aperitivi alle Case Romane del Celio e presso la Basilica dei Ss. XII Apostoli in Roma; l’organizzazione di eventi esclusiviviaggi; ma anche un programma bimestrale di visite guidate, visite individuali e per gruppi, itinerari didattici alla scoperta di Roma: dai suoi luoghi più classici ai tesori meno noti negli angoli nascosti della città e nelle sue viscere.